Il Sandwich
Il Sandwich

Il Sandwich

La costruzione a sandwich è una struttura leggera ed estremamente rigida.
Una delle parti esterne è sollecitata a compressione mentre l’altra a trazione, invece al centro, nell’asse neutro, la sollecitazione è nulla.

Il sandwich è composto da un’anima in materiale leggero e incomprimibile, con le due facce ricoperte da un laminato inestensibile chiamato la pelle.

Struttura

Materiali più utilizzati:
Anima: espansi, struttura alveolare a nido d’ape
Pelle: stratificato, con fibre di vetro, di carbonio o di Kevlar.

Green Sandwich

Non si tratta di un panino vegetariano,
bensì della ricerca di materiali per struttura a sandwich che siano sostenibili o addirittura ecologici.

Anima

L’anima (o core) è l’elemento centrale del sandwich. Ha lo scopo di aumentare lo spessore della sezione e quindi la sua rigidezza.

Un buon materiale d’anima deve essere molto leggero ed esistono diverse soluzioni ecosostenibili adatte allo scopo. Si va da materiali naturali, come il legno di balsa, ad altri sintetici, ma riciclabili, come il PET espanso, fino ad arrivare a miscele di polimeri più elaborate e innovative come gli IPN (Interpenetrating Polymer Network).

Proprio questi ultimi sono quelli che utilizzeremo nella realizzazione del nostro secondo skiff!

Pelli e Fibre

Alternative ecologiche

Come già visto, per costruire le pelli possono essere utilizzate varie fibre sintetiche, non sempre ecosostenibili. Fibre di vetro, carbonio o Kevlar.

In questo caso ci vengono in aiuto le fibre naturali, fibra di lino certo, ma non solo: juta, canapa, bambù, sono valide alternative. Come pelli si possono usare anche pannelli di legno, ad esempio nella costruzione di sandwich “tutto legno”, con anima in balsa e pelli di compensato marino.

Fibra di lino biassiale